Archlinux: ricreiamo l’albero delle cartelle su XFCE

Quando si sceglie di installare Archlinux si fa una nobile scelta. Insomma Fedora è una grande distro, ma Arch è Arch. È un po’ come mettere a confronto Goethe e Dickens; sono cazzi amari. Anyway, a installazione terminata bisogna scegliere il DE di nostro gradimento, e se la scelta ricade su XFCE ci accorgeremo che una volta avviato manca qualcosa. Cosa? Nella nostra Home troveremo soltanto la cartella Desktop. Quindi per avere a disposizione anche le altre cartelle – come Horus comanda – basta seguire queste indicazioni:

sudo pacman -Sy xdg-user-dirs

dopodiché ricreare (o sarebbe meglio dire creare) le cartelle con:

xdg-user-dirs-update

Ma quante belle cartelline!

Benissimo! Al riavvio Thunar ci mostrerà anche le altre cartelle.

Fedora 17 XFCE e la maledizione della localizzazione!

E anche nella versione 17 (chissà se porterà fortuna!) la spin XFCE di Fedora continua a dare problemi di localizzazione. Il vizietto si risolve in codesto modo anche se le directory, ahimè, restano in inglese. Per italianizzare (parzialmente) anche le directory bisogna recarsi nella cartella .config e cancellare il file “user-dirs.dirs”, dopodiché rigenerarlo con questo comando:

$ xdg-user-dirs-update

resta il fatto che, anche così facendo, le cartelle “Scrivania”, “Pubblici” e “Modelli” restano comunque in inglese. Non che la cosa sia da strapparsi i capelli, ma certe stranezze proprio non le capisco.

user-dirs.dirs

Home
Aufidersen!

Fedora XFCE: Thunar in italiano. Finalmente!

Ok, dopo smadonnamenti vari, torture e violente minacce indirizzate alla spin di Fedora XFCE per risolvere la crisi identitaria di Thunar, da parte di un utente del forum di Fedora è arrivata, finalmente, la soluzione definitiva.

Per italianizzare Thunar i passaggi sono di una semplicità disarmante. Portiamoci nella nostra Home e visualizziamo i file nascosti, dopodiché apriamo il file “user-dirs.locale” contenuto nella cartella “.config” e sostituiamo “en_EN” con “it_IT”. Finish! Adesso riavviamo e il nostro file manager parlerà la nostra lingua, che, a prescindere dal fatto che a qualcuno possa stare sui coglioni o meno, è pur sempre la nostra lingua e se Thunar la sa parlare la deve parlare, cazzo!

Thunar Italiano

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...